il Molino

il Molino

martedì 24 febbraio 2015

Strudel salato di verdure e salmone senza glutine





Ieri sono riuscita finalmente a trovare dei ritagli di tempo da dedicare a me.
Avere qualche ora a disposizione per se stessi e' un gran lusso. Quando ero bambina e poi adolescente, il tempo che avevo a disposizione mi sembrava a volte troppo e mi annoiavo. Chiedevo ai miei genitori cosa potessi fare e mia madre saggiamente mi rispondeva che la noia stimola la creativita'. Adesso quando Alice mi dice che e' annoiata replico nello stesso modo e devo ammettere che sia io che mia figlia in questi momenti  "vuoti" riusciamo sempre ad inventarci qualcosa.
Per rilassarmi mi sono rinchiusa nella mia stanza preferita, la cucina, ho aperto il frigo e dopo aver visto cosa mi offriva la dispensa ho deciso di fare uno strudel salato. E' stata un' ottima decisione, è venuto buonissimo e la sera ce lo siamo letteralmente divorato.
Se lo volete replicare in un vostro momento libero o di noia eccovi la ricetta:


Ingredienti per 6 persone

-200 g di farina per pane senza glutine (io ho utilizzato Nutrifree)
-60 ml di acqua
-30 ml di vino bianco
-1 uovo
-1 pizzico di sale
-70 ml di olio evo

Per il ripieno

- 1 carota
- 1 patata piccola
- 1 zucchina piccola
- 1 fungo champignon
- 1 scalogno
- alcune foglie di spinaci
- semi di sesamo
- 500 g di filetto di salmone
- pane grattugiato senza glutine q.b

Procedimento

Mettete su un piano di lavoro la farina a fontana, e poi aggiungete l'acqua, il vino e meta' dell' uovo che avete precedentemente sbattuto. Lavorate la massa ed aggiungete circa 40 ml di olio. Quando avrete ottenuto un impasto compatto ed omogeneo fate una palla e ricopritela con della pellicola di plastica e lasciate riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.

Nel frattempo lavate le verdure sbucciate la carota e la patata e tagliate tutto a dadolini: naturalmente la scelta delle verdure è a vostro piacimento o in base alle scorte che avete in casa.
Affettate sottilmente lo scalogno e fatelo appassire in una padella con l'olio rimanente, aggiungete le verdure a dadolini e gli spinaci, salate e fate stufare per circa un quarto d 'ora a fuoco lento con il coperchio.

Prendete il filetto di salmone, togliete la pelle e tagliatelo in modo da ottenere un rettangolo lungo e stretto.

Trascorsa mezz'ora prendete l'impasto ponetelo su della carta forno, infarinate il matterello e tirate una sfoglia sottile di forma rettangolare.
Nella parte centrale dove andrete a mettere il ripieno, dapprima spolverate con un po' di pan grattato, servira' per assorbire i succhi delle verdure, adagiatevi queste ultime ed infine il rettangolo di salmone. I ritagli di pesce che vi sono avanzati metteteli alle estremità.

Adesso aiutandovi con la carta forno unite i due lembi di pasta in modo tale da farli aderire uno sopra l'altro.  Chi e' piu' abile puo' fare il famoso "vortice",da cui deriva il nome strudel.
Infine sigillate le due estremita', spennellate con l'uovo sbattuto rimasto e spolverizzate con semi di sesamo.

Infornate per 30 minuti  a 160 gradi, naturalmente il forno deve essere preriscaldato.

Finalmente e' pronto!!!

4 commenti:

  1. Che bella ricetta! Voglio prepararne un paio per sabato sera ad una cena molto allargata. Un salutone da Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rita, vedrai che sara' un successo. A proposito quando ci si vede per una cena entre nous? Sara

      Elimina
  2. Buongiorno Sara, il tuo strudel al salmone fa venire l'acquolina in bocca. E' molto complicato nella preparazione? Sto pensando di farlo domenica a pranzo per i miei suoceri, che sono dei buongustai pretenziosi. Ciao, Ada.

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Sara! Davvero buono, sano e di grande effetto! Dopo qualche istante di esitazione i miei ospiti hanno eliminato lo strudel a colpi di forchetta. Mia suocera mi ha anche chiesto la ricetta ..... anche se devo lavorare meglio sulla sfoglia (poco sottile) e sulla cottura (il mio forno evidentemente scalda meno). Ah, dimenticavo, a parte il marito, nessuno si è accorto che era gluten free. Ciao. Ada

    RispondiElimina