il Molino

il Molino

domenica 12 aprile 2015

Conchiglie senza glutine al ragu' di tacchino e funghi



Oggi ho avuto un po' più di tempo da dedicare alla cucina e allora ho deciso di fare un primo piatto con un condimento buonissimo....ma lunghissimo da preparare. O meglio con una cottura lunghissima, ma vi assicuro che ne vale assolutamente la pena. Il week-end vizio la mia famiglia con un pranzo un po' più gustoso e possibilmente diverso da quello che si mangia, purtoppo frettolosamente, durante la settimana. Inoltre da quando è nato il piccolino ho riscoperto, per necessità, il piacere di organizzare pranzi o cene a casa, visto che il teppistello non sta fermo un attimo. Non nascondo che ho sempre amato cenare in qualche bel ristorantino, rilassarmi e fare una bella chicchierata con gli amici, ma quando tutto ciò lo fai con dei bambini piccoli, invece di divertirti ti stressi tantissimo. Ho già i brividi a pensare alla prossima cena che mi aspetta...credo che la passero' fuori dal ristorante a far passeggiare baby birba.


Ingredienti

- 300 g di pasta senza glutine formato conchiglie ( io Massimo Zero)
- 400 g di macinato di tacchino
- 200 g di funghi champignon
- 1 scalogno
- 1 carota
- 1 gambo di sedano
- mezzo bicchiere di vino bianco
- olio evo q.b.
- sale e pepe
- un ciuffo di prezzemolo


Procedimento

Affettate lo scalogno, la carota ed il gambo di sedano e ricavatene dei dadini. Versate l'olio in una padella e fate il soffritto, quando lo scalogno diventera' trasparente aggiungete la carne e fatela rosolare. Quando il macinato sarà ben sigillato salate, pepate e sfumate con il vino bianco. Abbassate la fiamma, aggiungete un bicchiere di acqua tiepida e lasciate cuocere a fuoco lento e coperchio abbassato per almeno un paio d 'ore controllando di tanto in tanto che il ragu' non si asciughi troppo, eventualmente aggiungete un po' di acqua tiepida. A venti minuti dal termine della cottura aggiungete i funghi precedentemente lavati ed affettati. Nel frattempo fate bollire l'acqua, salatela e cuocete la pasta per circa 8 minuti, poi unitela al ragù e lasciate insaporire per  un paio di minuti.
Impiattate e guarnite con un po' di prezzemolo tritato. Questo primo da ancora piu' soddisfazioni se accompagnato ad un calice di vino rosso corposo.  



Buon pranzo!

2 commenti:

  1. Complimenti Sara! un primo davvero gustoso da bagnare con bicchiere di Pinot nero....che dici?

    RispondiElimina
  2. Hai ragione Ada! Domenica scorsa ho sorseggiato un Pinot friulano davvero gustoso... grazie per il suggerimento. Nelle prossime ricette proverò ad abbinare un calice di vino che ne esalti i sapori. Si accettano consigli! ciao

    RispondiElimina